Brexit, vertice May-Juncker: "Progressi sufficienti, soddisfatti dell'accordo"

Evarado Alatorre
Diciembre 8, 2017

"Ogni giorno perso rende" un accordo sulla Brexit entro il Vertice del 14 e 15 dicembre "molto piu' difficile", ha detto il portavoce della Commissione, Margeritis Schinas. Stamane, la premier britannica Theresa May è arrivata alla sede della Commissione europea a Bruxelles, accolta dal presidente Jean-Claude Juncker. "Bisogna essere in due per essere ottimisti", ha spiegato Schinas. Secondo il documento l'Irlanda del Nord rimarrà nel mercato unico e nell'unione doganale dopo la Brexit, mantenendo in vigore i regolamenti Ue, contrariamente al resto del Paese. "Non e' stato fatto un calcolo quantitativo - ha sottolineato il ministro -". Secondo quanto riferito da alcuni manager del settore dei servizi finanziari a Reuters, gli sforzi di May per ottenere un accordo di transizione sono arrivati troppo tardi e per questa ragione non hanno avuto altra scelta se non quella di iniziare a lavorare su piani di emergenza.

More news: American Outdoor Brands Corporation (AOBC) Receives $19.15 Consensus Price Target from Analysts

Intanto, le grandi aziende stanno intensificando i loro sforzi per mettere in atto piani di ristrutturazione per far fronte a uno scenario di Brexit caotica, che sarebbe il risultato di una mancata intesa tra Londra e Bruxelles.

Otros informes por

Discuta este artículo

SIGUE NUESTRO PERIÓDICO